BLACK OUT ELETTRICO NEGLI USA
da New York a Detroit, da Pittsburgh a Toronto e Ottawa    15 agosto 2003
commento di strategia
di Giuseppe Brindisi
di Giuseppe Brindisi
Ecco un punto debole, pericolosamente debole, delle società industriali: la possibile interruzione di energia elettrica. Senza elettricità si paralizza la vita di una nazione. Da ospedali a Media, da Internet ad aeroporti, porti, autosstrade, città. E, siatene certi, prima o poi accadrà (legge fi Murphy).
L'altro punto debole strategico:i sistemi informatici.
A parte la mancanza di energia elettrica (i gruppi di continuità e quelli elettrogeni sono un "tampone" di breve durata, lo sciopero di tecnici impiegati in punti chiave paralizzerebbe le elaborazionìi e trasmissioni dati, così come sabotaggi mirati a parti vitali.
Vi è una sola via alla sicurezza:la ridondanza di uomini , maccine e collegamenti. Non vorrei essere nei panni nè di Berlusconi né dell'eccellente ministro per le innovazioni, Lucio Manca.
Cosa si è fatto? cosa si fa?