Il divenire della Storia, il divenire della Vita

di Giuseppe Brindisi
27 luglio 2003


La Storia è passato, la vita è presente. Il divenire della vita inizia laddove arriva il divenire della Storia.
La storia è l’insieme dei fatti. Essa rappresenta l’accaduto. La vita riguarda il presente. Il presente è un momento tra passato e futuro. Il presente “non è” né passato né futuro; è “l’attimo fuggente” tra trascorso e avvenire.

Non è possibile comprendere il presente se non si conosce il passato, né tanto meno è possibile fare ipotesi su  scenari futuri  senza la conoscenza storica.

La Storia è come un grande fiume; ha origini, un percorso fatto di direzioni, di anse, di cascate, di paludi, di rapide, di  quieti rallentamenti. Sfocia senza soste nel mare del presente alle cui acque si mescola.

Lo storico è chi individua i Fatti salienti per il periodo considerato, li analizza per accertarne la veridicità storica, li correla con le cause che hanno generato gli eventi.
Egli sceglie la scala – grande, media, piccola - per la collocazione spazio-temporale degli eventi.

La Verità  Storica è il grado di verità degli eventi storici.
La Storia, basata su fatti non scientificamente attendibili, è leggenda, o, addirittura, favola.

Individuati i Fatti e collocati essi nel dominio spazio-tempo stabilito per lo studio, lo Storico,  sceglie uno o più eventi da studiare, ne osserva  passato, a monte dell’evento, e futuro, a valle di esso .

Si trova nella posizione tragica di Dio  (Sant’Agostino) che, essendosi imposto di non revocare il dono del libero arbitrio fatto all’uomo, osserva dalla riva  la nave procedere in  direzione dello scoglio. Dio sa che il vascello investirà lo scoglio e  affonderà. Egli, però, ma non interviene. Il nocchiero, può decidere di virare a dritta o a sinistra ; non lo fa e perisce nell’affondamento della nave.

La premessa è stata necessaria per fornire al lettore gli elementi per comprendere La Storia dell’Umanità che sarà tracciata su questo Sito, in tre o quattro time-frame.
La collocazione spazio-temporale sarà il mondo, dagli Egizi agli Americani.

link a saggi collegati: