guerra e storia la guerra cambia la sla guerra cambia la storia , di Giuseppe Brindisi
Home page       La guerra in Iraq attraverso le immagini>>>dossier foto Link a guerra in Iraq e a terrorismo
La Guerra cambia la Storia 
                                                                    di Giuseppe Brindisi

Coloro che lo dicono o, non conoscono la Storia, o mentono. 
Le Guerre, non le guerricciole, hanno da sempre mutato il corso della Storia. 
Lo cambiano in bene od in meglio?  dipende dal punto di vista. Coloro che vincono sono convinti di aver determinato una svolta positiva. Chi perde, ovviamente, affermerà il contrario.  La sentenza definitiva la daranno i posteri, per dirla alla Manzoni. 
Occorre forse rammentare i cambiamenti impressi dalle guerre tra Roma e Cartagine? o da quelle arabo-cristiane? o quelle conclusasi con la sconfitta di Napoleone ed Hitler. 
Se i cristiani non avesero fermato gli Arabi alle porte di Vienna, a Poitiers, a Lepanto, ora saremmo tutti musulmani ed invece di fare i pellegrinaggi a Roma andremmo alla Mecca. Se il nazismo non fosse stato sconfitto parleremmo tutti tedesco.  
E la guerra fredda non ha cambiato il mondo? Sì la guerra fredda! chepoi,  fredda non è stata in Asia (Indocina, Vietnam), in Africa, nel Medio Oriente (Israele se ne avesse persa una sola sarebbe scomparsa), in America Latina.  
Forse la Cina Comunista non è tale per la vittoria di Mao? che costò milioni di morti? 
Ma sì che la Guerra cambia la Storia!  
C'è da chiedersi se essa sia da evitare o farla. Sarebbe pazzo chi affermasse che si debba fare. 
La guerra è causata da coloro che condizionano i popoli inducendoli ad impiegare le armi per raggiungere i loro ignobili fini politici ed economici. Il nemico da combattere non è la guerra -che se  difensiva è un male necessario-  è chi induce le masse all'aggressione armata. 
Dice Albert Einstein  : "La guerra è la peggiore fra le creazioni, quella delle masse armate, del regime militare voglio dire, che odio con tutto il cuore. Eppure, nonostante tutto, io stimo tanto l'umanità da essere persuaso che questo fantasma malefico sarebbe da lungo tempo scomparso se il buonsenso dei popoli non fosse sistematicamente corrotto, per mezzo della scuola e della stampa, dagli speculatori del mondo politico e del mondo degli affari." (in A. Einstein "Come io vedo il mondo" 1950) 
Il male non è l'intervento operatorio per asportare un tumore  è il tumore (speculatori del mondo politico e degli affari, dittature, capi religiosi che mirano ad imporre regimi teocratici e,quindi, assolutisti e antidemocratici). 
Bisogna impedire ai tumori dell'umanità di condizionare i popoli. Non c'è altra via. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
guerra e storia

guerra e storia

cause prossime remote della guerra in iraq, analisi alla luce della dottrina bush sulla guerra preventiva e sul nuovo ordine mondiale. politica di difesa ed invio contingente militare italiano in jraq. la politica internazionale e strategia degli usa per

Guerra In Iraq

(c) Copyright 2003