Il ricatto terrorista alla Francia
Il sonno della ragione genera mostri e... imbecilli
Giuseppe Brindisi, 27 agosto 2004
SEGUE>Il Terrorismo ricatta l'Italia minacciandola di stragi. E' Guerra dichiarata?
>(The Terrorism blackmails Italy threatening it of massacres.It's declared War?)
>ALLA SECONDA PARTE: Terroristi islamici e Brigate Rosse


I terroristi iracheni intimano alla Francia: “o la Francia abroga la legge sul divieto dell’ostentazione dei simboli religiosi nelle scuole pubbliche o uccidiamo due cittadini francesi in ostaggio”.

Pretesa assurda: o i terroristi ignorano il funzionamento di una democrazia per legiferare, o credono che i francesi siano governati da una banda mafiosa che mima il gioco democratico, o sono  imbecilli oltre che mostri.

Sconcerta che questi mostri-imbecilli  siano malcelatamente annuiti da leader politici che addossano la responsabilità dell’uccisione degli ostaggi ai capi di governo che non cedono al ricatto dei feroci terroristi

In Italia la magistratura, in ossequio alla legge, blocca i beni delle famiglie ricattate da rapitori di un loro parente; nella stessa Italia, vi è chi non solo non censura e condanna gli assurdi e  criminali ricatti  ma, su richiesta ricattatoria, sostiene e partecipa a manifestazioni di piazza contro il legittimo governo.

Stupisce, poi, il mutismo delle associazioni della magistratura notoriamente loquaci su questioni meno gravi. Esse dovrebbero doverosamente esprimersi sugli aspetti giuridici della questione per sottolineare gli aspetti di diritto costituzionale interessati dai ricatti di cui si parla e della responsabilità degli esponenti politici giustificano i terroristi ed incolpano il Presidente del Consiglio Berlusconi o il Ministro degli Esteri Frattini.

Il Popolo di Francia, erede della Rivoluzione che ha illuminato il mondo al grido di “libertà, uguaglianza, fraternità”, sbigottito  per l’assurdoe liberticida ricatto terrorista, dovrebbe insorgere contro la pretesa di far legiferare la Repubblica Francese secondo le intenzioni di assassini spietati nemici dell’umanità.

Se i terroristi uccidessero gli ostaggi d’oltralpe, di certo accadrebbe che qualche parlamentare francese e non dichiarerebbe –in analogia a quanto accaduto in Italia (vds Nota) per l’assassinio di Baldoni - che Chirac, Presidente eletto della Repubblica di Francia, “è responsabile politico e morale” dell’uccisione dei due ostaggi.






____________________
Nota
Dall’Unità del 27.08.2004: «
“Ed è duro anche Armando Cossutta: nell'assassinio di Baldoni c'è una «responsabilità politica e morale del governo Berlusconi. È una tragedia che la storia non gli perdonerà»”



>>>Indice e link per Saggi, temi-  di Storia, Scienza, Intelligenza artificiale, grandi problemi , teoria della guerra, guerra iraq, afghanistan, corea, vietnam, globalizzzione,

Guerra Iraq: selezione di temi e di saggi, Terrorismo: studi e approfondimenti  Storia dell'Iraq e della Guerra Iraq:  cronologia, Analisi. Afghanistan, Corea, Vietnam. Pacifismo, integralismo islamico, Navigare nella conoscenza della Guerra Iraq, dall'attentato alle Torri gemelle alla cattura di Saddam, dalla guerra al terrorismo alle efferate decapitazion. Il problema energetico FOTO guerra Iraq, Storia, cronologia 
>Mappa del Sito per navigare Site Map  

LINKs