home
link terrorismo
Antiamericani e terrorismo islamico

21 marzo 2004



I terroristi hanno massacrato 3000 americani alle Twin Towers, sgozzato algerini, tunisini, hostess. Disintegrato centinaia di passeggeri condotti alla morte come agnelli sacrificali contro le Torri Gemelle ed il Pentagono; ridotto a brandelli di carne e sangue 200 lavoratori madrileni che pacificamente si recavano al lavoro, bruciato centinaia di persone nelle discoteche filippine e negli edifici turchi; massacrato decine di italiani all'aeroporto di Fiumicino, 19 carabinieri e soldati a Nassirya, migliaia di iracheni nel dopoguerra Iraq. Saddam ha gasato migliaia di curdi, riempito decine di fosse comuni con i corpi di iracheni massacrati per suo ordine...e chissà quant'altra povera e misera gente!. Mai visti cortei di protesta, così, come non si videro mentre l'URSS sparava sugli studenti Ungheresi nel 56 e su quelli di Praga nel 68. Jan Palack si brucia vivo a piazza San Venceslao a Praga disperato per l'oppressione dell'URSS e nemmeno un pacifista scese in piazza a piangere. Bene fecero contro i boia dei desaperidos argentini e cileni il cui numero è irrisorio a confronto degli infossati di Saddam; ieri il popolo senza coerenza degli antiamericani, inneggiava ai massacratori arabi estremisti; con loro suore e preti. Questo è lo sfogo di un uomo senza partiti e ideologie, di destra e di sinistra o dogmatiche; è il lamento di un uomo esterefatto dinanzi a siffatta pazzia dettata dall'odio contro la democrazia e contro chi vive bene.


si consiglia di leggere: >Ritiro del contingente italiano e degli USA dall'Iraq?
                                Si annuncia una pioggia di sangue per l'Occidente
____________